Associazione Italiana Nucleare

Atto costitutivo

L’anno millenovecentonovantotto, il giorno quattordici del mese di dicembre in Roma, Corso Vittorio Emanuele II, n°244.

Avanti a me dottor Antonio Mazza, Notaio con residenza in Roma, iscritto nel Collegio dei Distretti Notarili Riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia, senza l’assistenza dei testimoni, per avervi i comparenti, d’accordo tra loro e con il mio consenso rinunciato, sono presenti i signori:

Cumo Maurizio, ingegnere, nato a …………

Fornaciari Paolo, ingegnere, nato a ……….

Salvetti Carlo, professore, nato a ……….

Naviglio Antonio, ingegnere, nato a ………

Sobrero Enrico, ingegnere, nato a ………

Messore Giovanni Antonio, ingegnere, nato a ……..

Ricci Renato Angelo, ingegnere, nato a ………..

Spezia Ugo, ingegnere, nato a ………

Velonà Franco, ingegnere, nato a ……….

Rampolla del Tindaro Emilio, ingegnere, nato a ………

Brandani Mario, ingegnere, nato a ……..

Crovato Giorgio, ingegnere, nato a ……….

I Comparenti, della cui identità personale io Notaio sono certo, convengono e stipulano quanto segue:

Art. 1

E’ costituita, ai sensi dell’art.36 e seguenti del Codice Civile e del D. Lvo 460/1997, fra essi Comparenti una Associazione  sotto la denominazione di: Associazione Italiana Nucleare (AIN) con sede in Roma (RM) Corso Vittorio Emanuele II, n° 244.

Art. 2

Lo scopo, la durata, il patrimonio, l’organizzazione dell’Associazione e tutti gli altri patti associativi sono disciplinati dallo Statuto, che formato da 20(venti) articoli, viene allegato al presente atto sotto la lettera A per farne parte integrante e sostanziale, previa lettura data ai Comparenti da me Notaio e sottoscrizione degli stessi e di me Notaio.

Art. 3

L’Associazione non ha scopo di lucro.

Art. 4

I Comparenti, seduta stante riuniti in assemblea, a norma dello Statuto sopra allegato, nominano il primo Consiglio Direttivo composto dai signori:

Presidente                                Ricci Renato Angelo

Vice Presidente Vicario           Salvetti Carlo

Vice Presidente                        Cumo Maurizio

Vice Presidente                        Fornaciari Paolo

Segretario Generale                  Spezia Ugo

Consigliere                                Naviglio Antonio

Consigliere                                Sobrero Enrico

Consigliere                                Messore Giovanni Antonio

tutti i presenti accettano la carica loro conferita.

Art. 5

Il primo bilancio dell’Associazione si chiuderà il 31 dicembre 1999.

Art. 6

Il Presidente del Consiglio Direttivo viene autorizzato a compiere tutte le pratiche necessarie per il riconoscimento dell’Associazione presso le Autorità competenti qualora l’Associazione stessa deliberasse di richiederla, e viene autorizzato altresì ad apportare allo Statuto allegato al presente atto tutte le modifiche che venissero conseguentemente richieste alle Competenti Autorità. Le spese del presente atto sono a carico dell’Associazione. Richiesto io Notaio ho ricevuto il presente atto di cui ho dato lettura ai Comparenti che da me interpellati lo confermano. Scritto in parte con sistema elettronico da persona di mia fiducia ed in parte a mano da me Notaio, occupa cinque pagine di due fogli.

Firmato: Maurizio Cumo, Paolo Fornaciari, Carlo Salvetti, Antonio Naviglio, Enrico Sobbero, Giovanni Antonio Messore, Renato Angelo Ricci, Ugo Spezia, Franco Velonà, Emilio Rampolla del Tindaro, Mario Brandani, Giorgio Crovato, Antonio Mazza-Notaio

L’atto costitutivo dell’AIN è depositato presso il Dott. Antonio Mazza, Notaio in Roma, Repertorio n. 5805, Raccolta n. 2234.

Informazioni legali - Associazione Italiana Nucleare
Mappa del sito - Feed RSS
popstrap.com