Energia/In Germania bolletta più cara del 30% in 10 anni.

L’uscita dal nucleare costera’ cara ai consumatori tedeschi, che nel giro di 10 anni vedranno rincarare del 30% la bolletta della luce, gia’ adesso seconda in Europa in fatto di costi.

Lo annuncia in un’intervista alla ‘Sueddeutsche Zeitung’ Tuomo Hatakka, responsabile per l’Europa del colosso energetico svedese Vattenfall.

“La svolta energetica ha il suo prezzo e tutti i politici lo sapevano fin dall’inizio, la trasformazione non si puo’ avere a costo zero. Sapevano tutti che sara’ più cara”, spiega il manager finlandese.

(Fonte: AGI)

Condividi questa notizia!
Share on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin

Lascia un commento