Governo lituano, sì alla costruzione dell’impianto nucleare di Visaginas

In un’intervista alla ‘Frankfurter Allgemeine Zeitung’  il premier lituano Andrius Kubilius ha confermato la costruzione dell’impianto nucleare di Visaginas.

Dopo aver sottolineato che il suo Paese importa attualmente il 70% dell’energia dalla Russia, Kubilius ha spiegato che “l’energia nucleare e’ quella che costa meno di tutte, con 5,2 centesimi a Kwh, quella eolica ne costa 8,7 e quella fornita dalle centrali a gas 10,1 centesimi, per non parlare dei 13 della biomassa“.

(FONTE: AGI) 

Condividi questa notizia!
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Lascia un commento