I giovani e il futuro dell’energia: la prima Giornata della Young Generation dell’AIN.

Si terrà presso l’Università di Pisa, il prossimo 1 dicembre, la prima Giornata della AIN – Italian Nuclear Young Generation, la rete di professionisti e studenti italiani under 40 che operano nel settore nucleare in Italia e all’estero.

 

Sarà la Scuola di Ingegneria dell’Università di Pisa a ospitare la prima Giornata della AIN – Italian Nuclear Young Generation (INYG), il nuovo working group dell’Associazione Italiana Nucleare che offre ai giovani studenti e professionisti italiani l’opportunità di dialogare, fare rete e confrontarsi sulle principali tematiche e sulle opportunità lavorative del settore nucleare civile.

La Giornata, organizzata di concerto con l’Università di Pisa e il Laboratorio Ego/Virgo dell’INFN, sarà animata, al mattino, da un workshop coordinato da Raffaella Di Sipio, presidente della AIN-INYG, su obiettivi e future attività del gruppo di lavoro. Sempre al mattino si terranno una sessione riservata al programma “Mentors e Mentees”, presentato da Eleonora Lambridis e finalizzato al confronto tra giovani e professionalità di primo piano del nucleare, e una sessione su “Advanced Virgo e rivelazione delle onde gravitazionali”, che vedrà la partecipazione del Prof. Franco Frasconi (INFN) .

L’evento proseguirà, nel pomeriggio, con una visita al Laboratorio Ego/Virgo di Cascina (PI), molto noto per il contributo fornito alla scoperta delle onde gravitazionali che ha portato al Nobel, e con una presentazione delle attività del “Dipartimento di Ingegneria Civile e Industriale in ambito nucleare” dell’Università di Pisa; nel pomeriggio si terrà inoltre un workshop sulla campagna internazionale “Nuclear for climate”.

I lavori si chiuderanno con una tavola rotonda, moderata da Raffaella Di Sipio e intitolata “Mappa delle competenze nucleari italiane”, che vedrà la partecipazione di Roberto Adinolfi (Ansaldo Nucleare), Alberto Landi (UniPi), Claudia Martini (UniPi), Giuseppe Mazzitelli (ENEA), Umberto Minopoli (AIN), Antonio Naviglio (SRS), Sandro Paci (UniPi), Marco Ricotti (Sogin) e Leonardo Tognotti (UniPi).

La Giornata dell’1 dicembre rappresenterà un primo passo importante per dare seguito alla presentazione della AIN-INYG, avvenuta durante lo scorso European Nuclear Young Generation Forum di Manchester (giugno 2017), che ha registrato l’interesse e l’attenzione delle più significative realtà associative europee del nucleare e ha coinvolto decine di giovani che studiano o operano nel settore, in Italia e nel mondo.

PER REGISTRARTI ALLA GIORNATA, CLICCA QUI

Condividi questa notizia!
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Lascia un commento