Associazione Italiana Nucleare

Ti trovi in: Home // Associazione italiana nucleare, Notizie dall'Italia // In ricordo di Umberto Veronesi

In ricordo di Umberto Veronesi

© Roberto Monaldo/LaPresse 22-02-2008 Pd: tra i candidati  Umberto Veronesi  Nella foto: Umberto Veronesi ¤foto di repertorio¤

Il presidente dell’AIN, Umberto Minopoli, ricorda il Prof. Umberto Veronesi.

Perdere Umberto Veronesi significa perdere cose importantissime e non sostituibili: un grande medico utile a milioni di persone normali , specie donne; una rarissima mente razionale, concreta, produttiva di cui, purtroppo, non abbiamo molte altre analoghe nel territorio nazionale; uno scienziato coraggioso che non aveva paura di alcuna battaglia in difesa della libertà scientifica, dell’illuminismo e del progresso contro ogni primitivismo ideologico; un fiero avversario del dogmatismo, dell’ignoranza, dell’ incultura, dei luoghi comuni, della scolastica, della faziosità, della banalità del politicamente corretto; un colto politico di sinistra che giganteggiava con i nani incolti della politica di sinistra; un ottimista razionale; un liberale di sinistra sobrio, tollerante, preparato, costruttivo e pragmatico.

Perdiamo qualcosa che non sara’ facile rimpiazzare.

Ciao Professore: l’Italia progressista ti dovrà, a lungo, ricordare e rimpiangere. Io, personalmente, credo di ritrovarmi piu’ spaesato col vuoto che mi lasci. E credo di poterlo dire a nome di molti altri.

Al saluto che tutti tributeranno al Professore aggiungo quello di una comunità di cui mi sento parte: quella delle persone razionali che non partecipano alla demonizzazione di una tecnologia, il nucleare civile.

Nessuno più di Veronesi, che conosceva i tumori e conosceva l’utilità delle tecnologie nucleari, anche in campo medico, poteva contrastare la babele di sciocchezze, falsità, irrazionalità diffuse sulle tecnologie nucleari da stolti, faziosi e ignoranti.

Ora Umberto va ad arricchire il Pantheon culturale di grandi italiani, da Fermi, ad Amaldi, ad Ippolito che hanno fatto grande la fisica e la tecnologia nucleare italiana. Una cosa di cui noi sostenitori della tecnologia nucleare saremo sempre convinti ed orgogliosi. Addio Umberto.

Tags: ,

Lascia un commento

Devi aver effettuato l'accesso per commentare.

Informazioni legali - Associazione Italiana Nucleare
Mappa del sito - Feed RSS
popstrap.com