L’intervista del presidente Minopoli a “Il Foglio” del 26 aprile 2015


“La Germania aveva già annunciato la fine dell’energia nucleare dopo Chernobyl, ma non l’ha fatto. Certo, ora ha chiuso otto centrali ma le restanti saranno in funzione perlomeno fino al 2021. Inoltre, se non cambieranno le regole sulla riduzione delle emissioni di anidride carbonica, sarà complicato rispettarle in un paese che già oggi produce oltre la metà dell’energia elettrica con il carbone”, dice al Foglio Umberto Minopoli, presidente dell’Associazione Italiana Nucleare
…..CLICCA QUI PER LEGGERE L’INTERO ARTICOLO

Condividi questa notizia!
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Lascia un commento