Associazione Italiana Nucleare

Ti trovi in: Home // AGENZIE // NASA, dal 1971 al 2009 l’energia nucleare ha evitato quasi due milioni di morti per l’inquinamento.

NASA, dal 1971 al 2009 l’energia nucleare ha evitato quasi due milioni di morti per l’inquinamento.

Circa due milioni. Sarebbe questo – secondo la ricerca pubblicata sulla rivista “Environmental science and technology” e firmata anche da James Hansen, uno dei pionieri della climatologia  – il numero di morti per inquinamento evitate grazie all’energia nucleare, che ha anche permesso la non immissione in atmosfera di miliardi di tonnellate di CO2.

Hansen e il coautore Pushker Kharecha, entrambi ricercatori del “Goddard Institute for Space Studies di New York” (NASA), sono partiti da uno studio pubblicato da Lancet nel 2007, in cui erano calcolati i morti per unita’ di energia generata dai diversi combustibili fossili e dal nucleare.

Abbiamo calcolato che l’energia nucleare ha prevenuto 1,84 milioni di morti per l’inquinamento – scrivono gli autori – e l’emissione di 64 miliardi di tonnellate di CO2. Entro meta’ del secolo, l’atomo potrà prevenire tra 420mila e 7 milioni di altre vittime, e tra 80 e 240 miliardi di tonnellate di CO2, a seconda di quale combustibile fossile sostituirà’‘.

 

(Fonte:ANSA)

Tags:

Lascia un commento

Devi aver effettuato l'accesso per commentare.

Informazioni legali - Associazione Italiana Nucleare
Mappa del sito - Feed RSS
popstrap.com