Sosteniamo la ricostruzione della Città della Scienza di Napoli!

I fondi per la ricostruzione della Citta’ della Scienza di Napoli arrivino anche dal mondo dell’industria: e’ l’auspicio del fisico Luciano Maiani, ex direttore del Cern, di Luigi Amodio, direttore generale della Fondazione Idis, e di Fernando Ferroni, presidente dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (Inaf).

”Spero che si trovino i soldi per la ricostruzione della Cittaà della Scienza non solo dalle solite sottoscrizioni, ma anche dal contributo dell’industria” – ha detto Maiani.

Speranze che, come ha spiegato Amodio, potrebbero presto concretizzarsi: ”Da una settimana abbiamo avuto contatti con importanti rappresentanti dell’industria e dell’economia italiana. Contatti che non avevamo mai avuto prima. L’incendio ha provocato una grande mobilitazione.”

Un contributo arriverà certamente anche dal mondo della ricerca, ha spiegato Ferroni: ”Si tratta di uno sforzo che deve poggiare su tre pilastri: le istituzioni, i ‘grandi’ privati e i cittadini. Noi siamo a disposizione, mettendo in campo le nostre competenze e i nostri materiali”.

(Fonte: ANSA)

Condividi questa notizia!
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Lascia un commento